Visitate il mio sito....
Visitate il mio sito....
sito per autori emergenti
sito per autori emergenti

In Primo Piano

Gli infiniti volti dell'amore
Gli infiniti volti dell'amore
Molti di loro sono anche qui
Molti di loro sono anche qui
Claudio Barbero
Claudio Barbero

Scrivimi:

      Fai Click QUI

  Non mancate di visitare:

Autori Sognatori
Autori Sognatori
Gian Mario Borando è nato a Novara il 27 agosto 1981. Nel 2001 si è avvicinato al mondo del fantasy quando ha conosciuto, grazie ai suoi amici, il gioco di ruolo Dungeons&Dragons e da allora non ha più smesso di amare le storie ambientate in mondi fantastici, e popolate di uomini, elfi, draghi… Grande sognatore, ama essere libero, la musica e i libri, in particolare “Il Signore degli Anelli” e la saga di Dragonlance, al punto di farsi tatuare sul braccio sinistro il ritratto del protagonista della saga, nonché suo personaggio preferito in assoluto, Raistlin Majere. E’ proprio grazie a questi libri che decide di scrivere il suo primo romanzo di una saga, che ha ambientato in un mondo tutto suo. 

I suoi libri

The new hero's birth - Editrice Il Filo

Oiram Silver è un giovane elfo con il sogno di diventare mago. Il padre decide di esaudire questo suo desiderio e lo porta, ancora bambino, nella torre di magia di Mainard, dove diventa uno dei migliori studenti che la scuola abbia mai avuto. Ma allora nessuno, neanche il padre poteva immaginare che quel ragazzino dalle grandi potenzialità ma ancora sprovveduto sarà costretto a crescere velocemente e a prendere decisioni più grandi di lui, e a intraprendere un viaggio che lo farà distaccare definitivamente dai suoi amici di sempre e dalla serenità che lo aveva sempre accompagnato, affiancato dal suo fedele famiglio Devis, e da un misterioso ranger, Black out. Questo viaggio lo porterà verso un mondo oscurato dalla minaccia di cadere per sempre nel buio e nella paura, che lui dovrà trovare il modo di salvare, mentre l’ambigua ombra di un angelo oscuro, Lacrima della notte, in parte lo accompagnerà e lo conforterà segnando per sempre la sua vita.

Dove trovarlo

I commenti su Gian Mario

Commenti: 10
  • #10

    Book Evolution Edizioni (martedì, 14 febbraio 2017)

    Salve a tutti, siamo una piccola casa editrice che da pochi anni ha iniziato a muoversi nel mondo dell’editoria multimediale. Il nostro progetto è quello di crescere e per questo siamo alla ricerca di autori con i quali poter collaborare. Proprio pensando ai nostri autori abbiamo creato una proposta editoriale davvero unica: con un contributo spese di euro 390,00 sarà possibile stampare 100 copie (15x21) di un’opera fino a 100 pagine con studio della grafica di copertina, assegnazione di un codice ISBN, inserimento nei principali bookstore e nel nostro catalogo on-line. Sarà inoltre sempre presente personale qualificato durante tutta la fase di preparazione e di pubblicazione del libro.
    https://www.facebook.com/bookevolution.edizioni.9/?fref=nf
    http://www.bookevolution.it/
    https://twitter.com/book_evolution
    Gli autori che hanno già pubblicato con noi sono rimasti ampiamente soddisfatti oltre che per l’evidente rapporto qualità/prezzo, sempre più raro in questo settore, anche per il risultato finale, altamente professionale. Basta cliccare su
    http://www.bookevolution.it/recensione-di-una-nostra-autri…/
    http://www.bookevolution.it/quello-che-dicono-di-noi-book-…/
    per averne la prova.
    Cerchiamo semplicemente persone che hanno voglia di lavorare con noi così da poter diventare grandi insieme giorno dopo giorno.
    Contattateci per qualunque informazione. Noi vi aspettiamo.

  • #9

    audino m.teresa (martedì, 29 novembre 2016 11:02)


    PROPOSTA ARTISTICA INVITO PROMUOVERE PROPRIE OPERE IN EVENTO E TRASMISSIONE TV.

    Gentile artista
    la presente per informarla che MI.A.MI. M i l a n o A r t M o b i l e M u s e u m I n t e r n a t i o n a l, una realtà che promuove l’arte intellettuale e ospita artisti sia di arti figurative che espressive nei suoi eventi a carattere internazionale ai quali sono lieta di invitarla, e dove avrà la possibilità di essere intervistato dal Maestro Michell Campanle fautore e presidente del MI.A.MI nella sua trasmissione SEGRETI in onda sulla tv lombarda VIDEOSTAR TV . e promuovere le sue opere.
    Nel caso fosse impossibilitato a partecipare agli eventi, sarò lieta di parlare dell’opera che vorrà proporre. Verrebbe inoltre inserita nel sito ufficiale con testi e foto.
    Per ulteriori informazioni potrete contattarmi al n, 3207599199 -
    Nella speranza di fare cosa gradita nella speranza di annoveravi tra gli amici scrittori colgo l’occasione per porgere i migliori saluti.

    M.Teresa Audino rec. 3207599199

    PROSSIMO APPUNTAMENTO 13 DICEMBRE 2016
    Dalle 17,30 alle 20 ONVENTION
    DALLE E 20 IN POI CENA DI GALA
    Milano Cafe
    Via Procaccini 37, 20100 Milano

    audinomteresa@gmail.com
    miamimuseum.webnote.it
    https://www.facebook.com/MIAMI-Milan-Art-Museum-Inte
    MIAMI Milan Mobile Art Museum http://www.videostartv.eu/
    http://symposium.webnode.it/


    http://SYMPOSIUM.webnode.it/
    clicca qui sopra
    "Art for Peace"
    The 9th International Symposium of art Cultures & Traditions - Edizione 2 0 1 6
    mostre congressi multiculturalita'e spiritualita'per la pace, conoscenza, educazione e protezione dei popolo

    Aperte adesioni a relatori scrittori poeti attori musicisti danzatori
    corpi di ballo video-artists cineasti registi

    per presentazioni personali e collettive

    Info: mi.a.m.i. press office: 329.6553592- michellstudyforlight@gmail.com

    regolamento, programma completo e web-gallery espositori su
    :// galadellarte.webnode.it
    clicca qui sopra


    INAUGURAZIONE
    h17,30 Congresso multiculturale
    MARTEDI' 13 NOVEMBRE h20,45
    CENA DI GALA DELLE ARTI
    h21,45
    "8° GRAN PREMIO BELLE ARTI MILANO"
    INTERNATIONAL CONTEMPORARY ART EXHIBITION
    MILANO LOUNGE MUSEUM (10/12 - 31/12/2016)

    https://www.youtube.com/watch?v=0ced9vIgoAs https://www.facebook.com/events/1789055521351596/

    oltre 400 ospiti attesi!

    oltre 70 artisti ed espositori

    oltre 150 opere d'arte esposte!
    at

    "M I L A N O"

    THE NEW LOUNGE MUSEUM
    "..a new museum concept.."
    via Procaccini 37 Milano - (Zona Fiera-Cimitero Monumentale - MM Lilla P.za Gerusalemme - tram 10, 14 , 12, bus 43-57)



    con le riprese tv della

    7^ PUNTATA DEL PROGRAMMA TV "SEGRETI"
    http://mi-a-m-i-milano-art-mobile-museum-international.webnode.it/televisione-rubrica-tv-segreti/

    tutto su
    MI.a.m.i.
    M i l a n o A r t M o b i l e M u s e u m I n t e r n a t i o n a l - NO Profit Art Promotion & Communication
    rassegna stampa precedenti edizioni

    evento pubblicato su
    http://www.golfpeople.eu/?p=33214

    http://www.exibart.com/forum/leggimsg.asp?iddescrizione=212466&filter=

    http://www.finanzaediritto.it/articoli/the-5ymposium-the-5th-international-symposium-of-arts-cultures-and-traditions-10997.html
    http://www.lostrillo.it/index.php?de4fb9f8f530fcada9e15b0e68931266=55b327e435c565d8d0dfef6a631116c

    http://artesacracontemporanea.it/blog/portale.php
    http://www.eventiesagre.it/Eventi_Culturali/21068830_Milano+Arts+Festival.html
    http://www.lostrillo.it/showDocuments.php?pgCode=G20I207R2338&id_tema=3

    http://www.eventiesagre.it/Eventi_Culturali/21074711_The5ymposium.html

    http://www.undo.net/it/mostra/141302

    http://www.mdarte.it/rubriche/eventi/archivio/030612symposium.htm

    http://artetremila.altervista.org/blog/5%C2%B0-symposium-multietnico/

  • #8

    cristina (sabato, 31 ottobre 2015 13:45)

    Ciao Gian Mario, lavoro per “progetto Almax”, è un ministo che può aiutarti ad emergere, se vuoi puoi contattarmi qui progettoalmax@gmail.com.
    So che non mi conosci ma è una cosa seria e il prezzo è veramente vantaggioso, Almax ti aspetta, per aiutarti ad emergere, per ogni tuo progetto potrebbe aiutarti a metterti in evidenza. Ad un prezzo annuo veramente stracciato e se lo fai da ora avrai novembre e dicembre gratuiti, iniziando a pagare nel 2016 prezzo 100,00 euro all’anno. Se consideri sono meno di 10,00 euro al mese
    Progetto Almax offre promozione e servizi di divulgazione, condivisione ed organizzazione eventi per artisti di ogni settore. E TANTO ALTRO ANCORA
    Buon fine settimana
    Cristina

  • #7

    Studio Byblos (lunedì, 10 novembre 2014 19:30)

    Gentile amico;

    mi permetto di disturbare per presentare i servizi editoriali offerti dalla Studio Byblos. Essi sono nati con l'intento di offrire al committente un canale per la pubblicazione delle sue opere a prezzi "su misura" e con ISBN. La filosofia operativa di Studio Byblos è quella di pubblicare e di rendere note opere letterarie di diversa tipologia e di valore, chiaramente nel rispetto dei canoni del pubblico e comune decoro. Per saperne di più La invito a visitare il link http://studiobyblos.altervista.org/index.php

    Inoltre, mi permetto di segnalarLe "Promesse Letterarie", l'ultima iniziativa di Studio Byblos. Essa è un annuario concepito come raccolta, organizzata per autore, di opere prosaiche o poetiche di persone talentuose. "Promesse Letterarie" vuole essere il tramite tra l'autore e il grande pubblico, perché verrà distribuito alle più importanti biblioteche italiane ed estere, ai comitati di lettura dei premi letterari più accreditati e ai circuiti di bibliofili più grossi d'Italia, in maniera tale che l'opera letteraria dell'inserzionista diverrà nota e fruibile a tutti gli estimatori della lettura. Verrà allestito uno stand di presentazione e pubblicità alla "Fiera del libro" di Francoforte.

  • #6

    Raistlin (venerdì, 18 maggio 2012 01:32)

    Volevo segnalare che Raistlin é solo uno dei personaggi della saga e che il libro sembra una copia del libro "Raistlin - L'alba del male".

  • #5

    marcello damiani (martedì, 24 aprile 2012 09:59)

    vi volevo segnalare il proprio sito web dove ho inserito una pagina per far conoscere talenti sconosciuti . La pagina del sito www.agendagiustizia.com è EVENTI/NEW TALENTI - Il sito ospita tutti i professionisti nel mondo. Uno spazio riservato personale ai nuovi talenti per farsi conoscere direttamente da altri professionisti di diversi settori nel mondo. Una galleria permanente di opere di talenti sconosciuti visibili subito a oltre 3000 iscritti all'Agenda Professionisti

  • #4

    Armando Cacace (mercoledì, 11 gennaio 2012 11:35)

    Buongiorno, volevo segnalarti un progetto editoriale rivolto agli autori emergenti molto interessante. Sul nuovo portale ndv-ebook.it diamo la possibilità agli autori validi di inserire il proprio libro all'interno del catalogo editoriale in formato e-book. Le commissioni per gli autori arrivano fino al 40% e tutti gli aspetti promozionali sono curati dal portale.
    Visita il nostro sito: www.ndv-ebook.it
    Troverai tutte le informazioni inerenti il nostro progetti e se interessato puoi contattarci alla mail:
    autori@ndv-ebook.it

  • #3

    Giacomo (domenica, 20 novembre 2011 22:14)

    Buongiorno, mi chiamo Giacomo Bertucci e le scrivo dalla Spezia. Io ed altri 4 miei amici abbiamo costituito un'associazione culturale di nome Tribuks. Tra le varie attività che svolgerà, ci sarà anche quella di pubblicare ebooks di autori emergenti, dopo un'attenta analisi e dopo un meticoloso lavoro di redazione. Accettiamo ogni genere letterario. Il tutto senza nessun costo per lo scrittore. Mi piacerebbe se desse una prima occhiata al sito, che al momento è in costruzione, e se si iscrivesse alla newsletter per ricevere tutti gli aggiornamenti. Noi chiediamo un po' di pubblicità e, se le può far piacere, un manoscritto da valutare.
    Il sito è: www.tribuks.com
    Il manoscritto deve essere inviato al seguente indirizzo: autori@tribuks.com
    Per qualsiasi richiesta non esiti a contattarmi.
    Grazie
    Giacomo

  • #2

    Liliana (sabato, 04 giugno 2011 22:37)

    2°capitolo
    Questo "compito" si è rivelato più arduo di quanto mi aspettassi. Pensavo di tornare a casa ( dopo la classica seduta settimanale dallo psicologo) prendere un foglio e che da li in poi le cose sarebbero venute spontanee. Beh quel foglio è rimasto Bianco per più di un anno. Semplicemente non sapevo raccontarmi, soffro di quel "io egoistico" che poche persone hanno. Un pò guardare quel Robbie Hood che ruba ai ricchi per dare ai poveri e vedere anche l'altra sfaccettatura della storia. Il Robby Hood solo. Il Robby Hood che da agli altri ma si dimentica di se stesso. Ecco io mi sono semplicemente "dimenticata". Mi sento, so che ci sono, quando mi chiedono di uscire e dico di No e poi piango. Io li mi sento, mi trovo, mi riconosco dentro me; ma poi... Tolta la faccia triste, asciugate le lacrime io. Mi dimentico. Ritorno nascosta dietro tutto quello che mi caratterizza e in parte ci sto bene, il mio posto sicuro. La mia dolce Scatola Nera.
    Quanto è triste? Quanto è deplorevole? Quanto è umiliante? Non ve lo saprei dire. Chiusi dentro quattro mura niente ti tocca nell'animo più di quanto un uccellino resti deluso dopo che avendo raggiunto un davansale, non trova quelle 4 briciole dimenticate. Neanche si ferma, vola avanti, un altro piano, un altra ricerca nel buio. Da un pò di anni a questa parte, sul mio davanzale, non mancano 4 briciole di speranza per quel misterioso viaggiatore alato.
    Fuori, in quel mondo crudele, spaventoso, cosi pieno di luce. Li si. Li è umiliante. Li ti vedi tutti quegli occhi di persone sconosciute, che ti scrutano, ti giudicano, ma.Non sanno. Ed è forse il meglio di tutto, il loro non sapere. Davanti ad essi siamo come un libro appena acquistato,Immaginate che le prime pagine,chè sono quelle che ci fanno intravedere la storia che si materealizzerà in quelle seguenti, siano le loro occhiate insistenti. Ci scrutano per capire il dentro delle nostre pagine, per capire a fondo la storia dentro di noi. Ma da queste prime non è possibile. Esse servono per appassionare il lettore e spingerlo fino in fondo nel racconto, fargli assaporare quel tanto che basta per continuare e scoprire il gusto intero della storia. Ci accolgono con quell' aroma delicato e dolce della vaniglia, stupendoci, nel continuo, con quell'intenso e fresco sapore di menta. Ma questi sono i libri e le persone spesso ci giudicano neanche dalle nostre prime pagine ma solo dalla "Copertina".
    GUARDATE LA MIA COPERTINA
    Sbarrate gli occhi, datevi di gomito restate con le vostre faccie perplesse. So che non vi spingerete al di la di essa. E a me sta bene cosi. Mi toglierete il fastidio di dare spiegazioni, di quei "ma perchè?, di quelle faccie con finto interesse e finta benevolenza, seguite da-:"chiamami se hai bisogno", "Per qualsiasi cosa io ci sono", "Ci sentiamo al più presto e usciamo insieme". Non voglio nulla di tutto ciò, voglio essere ignorata . Non c'è un cambio d'aroma nella mia storia, uno unico, lo paragonerei al fastidioso e asettico odore negli ospedali. Giorno per giorno lo stesso e identico odore, fa venire il mal di testa. Non voglio nessuno che si spinga a leggere la mia storia. Non voglio niente e nessuno che si avventuri in essa.
    Cosa vi aspettate una favola? Un lieto fine? magari, un principe azzurro con tanto di cavallo a salvarmi?. Non c'è nulla di tutto questo. Solo quel fastidioso odore di ospedale,solo quello.

  • #1

    Liliana (sabato, 04 giugno 2011 22:36)

    Ciao mi scuso gia in anticipo di essermi presa la libertà di mandarle un messagio.Sono una ragazza di 19 anni vorrei provare a scrivere un libro.Scrivere e leggere sono le mie più grandi passioni e vorrei trasformarle in un lavoro a tempo pieno.Arrivo subito al perchè del mio messagio,vorrei avere un opinione da lei che è riuscita a trasformare questa passione in un lavoro,e capire se davvero ho del "talento" in questo.Le prego di leggere questa piccola parte di libro che ho iniziato a scrivere e di potermi dire se ne vale la pena continuare tutto questo o di farla restare solo una passione. La ringrazione in anticipo e mi scuso ancora del disturbo.


    CADE LA MASCHERA

    1°capitolo
    Non ricordo neanche quando è iniziato tutto questo, ci sono dentro da cosi tanto tempo che ormai il cosiddetto "problema" è diventato la quoditianità. Quasi come se esso si fosse impadronito del mio corpo,come se il problema fossi io. Penso che quando si sta male per molto tempo è come se il nostro essere composto da corpo e anima, si abitui a questo condizione e che non ci si ricordi piu come si era un tempo. Il disagio diventa il "ritrovare se stessi", almeno è quello che succede a me. Questa situazione mi fa troppo comodo per abbandonarla e cercarmi di nuovo, fa molta piu paura che continuare a vivere cosi.
    Ho iniziato a scrivere non per mia volontà, ma per quella del mio psicologo, dice di: "trovare il momento cruciale dell'inizio del disagio". Facile, oh si, si molto facile. E' come iniziare a raccontare quando si è cominciato a respirare, è una cosa che si fa involontariamente e da sempre e sopratutto si fa per la propria sopravvivenza. Ecco, come faccio a spiegare che il mio "Io" e la mia "sopravivenza" sono dentro il disagio? io dopo tanto, ancora, non riesco a rispondere. Se mi esterno e guardo la mia situazione con occhi distacchati, potrei, anzi mi darei della "stupida". Come si puo portare avanti una situazione che ci fa del male? E' come tagliarsi volontariamente e dire che poi si provi dolore.
    Quello che ho capito andando in terapia (il che se vivessi in America tutto questo sarebbe "chick") è che ognuno ha la responsabilità di decidere per se stesso. Letto cosi sembra una di quelle frasi fatte del tipo "non importa come si fa ma come si vive, carpe diem, o la legge è uguale per tutti"; ma andando avanti ho capito che E' VERO.
    Solo e soltanto noi decidiamo per la nostra persona e tutto quello che è legato ad essa, siamo noi a deciderlo.
    Nelle prime sedute dallo psicologo esponevo la mia giornata, riferendomi a quel qualcuno ipotetico che non mi permetteva di vivere di uscire e di mangiare, parlando cosi, in terza persona di me stessa. Non dico che oggi riuscendo a capire che siamo noi a decidere per la nostra vita, io abbia risolto tutto. No anzi, direi il contrario. Prima dando colpa al non "riuscire" mi sentivo protetta dal fatto che non fossi obbligata a trovare una soluzione, non ritenendola di mia competenza. Fatto sta che non sia cosi, e facendo crollare quel castello di carte intorno a me, che mi fungeva da protezione, mi sento scoperta agli occhi del mondo, vulnerabile. Parlando poi di ritrovarsi a parlare, con uno sconosciuto, raccontare cose che non si riescono a dire nanche a se stessi, tutto questo mi fa sentire debole, come non mi ero mai sentita. Per anni avevo eretto quel bellissimo castello di carte e false convinzioni, giorno per giorno, carta su carta, bugia su bugia.
    Credo che adesso sia opportunuo presentarmi.
    Sono una ragazza di 19 anni, e come tutte le mie coetanee ho passioni e hobby, amo leggere, stare con gli amici, uscire e innamorarmi. Mangiare pizza e patatine in quantità industriali, e non rifiuto mai una cioccolata calda davanti un film strappalacrime. Se mi chiedono come mi vedo tra qualche anno dico...In discoteca a far follie con le mie amiche!!!
    ....
    Sono una ragazza di 19 anni, ma se mi chiedono quanti me ne sento dico 30 o di più. Soffro di disturbi alimentari, attacchi di panico e depressione. Non esco con gli amici perchè non riesco a mettere piede fuori casa, mangio quello quel tanto che mi consente al non svenire, E non riesco a parlare di mio padre senza scoppiare a piangere. Se mi chiedono come mi vedo tra qualche anno dico... Bambino e famiglia!!!
    Ecco io penso che per arrivare ad un punto del genere ci sia un inizio, una causa scatenate, un qualcosa che in quel attimo di vita non è andato come previsto.